I morti vivono – una poesia di Matteo Piergigli
Credits: “Anatomy of a Hug” by Luna Lu (2016)

I morti vivono – una poesia di Matteo Piergigli

I morti vivono i morti vivono dentro indizi di naufragio dal punto non visto questo inchiostro lascia tutto a te * sogno l’amore nei cuscini la soglia del limite nella…

Leggi l'articolo I morti vivono – una poesia di Matteo Piergigli

Storia di un imborghesito: nota di lettura a “La compromissione”, romanzo di Mario Pomilio

  • Autore dell'articolo: Massimo Pucetti

Quando si parla di letteratura abruzzese, inevitabilmente si pensa a D’Annunzio, Silone, tuttalpiù Flaiano, oppure, per i contemporaneisti estremisti, alla Di Pietrantonio, da poco giunta alla ribalta del grande pubblico con L’arminuta e Borgo Sud. Il romanzo di cui vi voglio parlare oggi invece appartiene a uno scrittore che, paradossalmente, è stato piuttosto apprezzato in vita, salvo poi essere un po’ dimenticato dopo la morte: Mario Pomilio (1921-1990).

(altro…)

Leggi l'articolo Storia di un imborghesito: nota di lettura a “La compromissione”, romanzo di Mario Pomilio

Lo sguardo puntato su Penny Dreadful attraverso John Logan

Proponiamo la lettura di Vittoria Paolilli a proposito della serie tv Penny Dreadful e del suo autore John Logan. “La decisione è stata presa qualche tempo fa, lo show per me è sempre stato Vanessa Ives e la sua lotta con la fede. Sapevo che, prima o poi sarebbe arrivata ad un punto di apoteosi, dove avrebbe dovuto accettare il suo Dio o negarlo. (…) Eva Green è la mia musa per questo show e Vanessa Ives è la mia musa per questo spettacolo. La sua storia doveva finire esattamente come è finita per me. Avrei voluto continuare a raccontare la sua storia per altri 10 anni? Sì, ma quello sarebbe stato un atto di malafede. La Lotta di Vanessa doveva finire in pace. E per quanto io amo gli altri personaggi e gli altri attori e questo show, il fulcro di esso era sempre Vanessa Ives."

Leggi l'articolo Lo sguardo puntato su Penny Dreadful attraverso John Logan

Alcune poesie di Enrico Maria Marcelli

DisamoreLasci intendere quello che non dicicon uno sguardo mancato, con il mutoresponso dei silenzi, con il pensieropiegato al suo volere contro il rifiuto:non è semplice dire di no all’amore.Infatti, a…

Leggi l'articolo Alcune poesie di Enrico Maria Marcelli

La linea delle cure, il diario di una pandemia

  • Autore dell'articolo: Adriano Raparo

Il coronavirus ha invaso l’Italia. E noi? Cosa potremo fare? Le notizie si rincorrono. Faremo quello che in ospedale non possono più fare? Vorranno che allestiamo una rianimazione? Accoglieremo pazienti sani?”.

Leggi l'articolo La linea delle cure, il diario di una pandemia

Le “Memorie Politiche”: uno sguardo meridionale sul Risorgimento

Davide Quadraroli torna con un articolo carico di spunti, che ci permette di immergerci in una realtà solo apparentemente lontana, che ci lascia ancora con qualche sospiro di memoria. «Chi è Liborio Romano? Costui fu un avvocato e un liberale pugliese del Regno delle Due Sicilie, nato a Patù nel 1793, anche se le Memorie posticipano di due anni la sua nascita, che a causa della sua partecipazione hai moti che infiammarono l’Europa nel 1820 e più defilatamente in quelli del 1848, subì da parte di Ferdinando II persecuzioni, diversi anni di galera e l’esilio in Francia.»

Leggi l'articolo Le “Memorie Politiche”: uno sguardo meridionale sul Risorgimento

INtervista a sergio rotino

In questo nuovo articolo di Fresno ci siamo interfacciati con la percezione poetica di Sergio Rotino che rispondendo alle nostre domande ha alimentato la nostra curiosità: «Molto vien fuori da quello che ci rimane attaccato alla pelle e alle sinapsi attraverso quanto viviamo: letture, visioni, spostamenti. Quindi queste esperienze sono la “fedeltà alla vita”, in quanto carburante che permette alla macchina-poesia di poter accendersi e mettersi in cammino».

Leggi l'articolo INtervista a sergio rotino

Semiretta dei poeti

Niente sembra offrire una visione così chiara delle cose e della loro importanza quanto la privazione; paradossalmente, esse si manifestano nella maniera più evidente proprio quando diventano per noi inaccessibili. Così è stato anche per gli eventi dedicati alla poesia nei mesi di isolamento dovuto all'emergenza pandemica. E proprio in questo tempo è scaturita questa riflessione.

Leggi l'articolo Semiretta dei poeti